Acqua Alta

Dovremo smettere di piangere Venezia mia, e lasciar andare le poltrone vecchie su cui ci siamo accucciate la sera, le cose che abbiamo amato, far finta che si siano usurate, tenerci quello che ci rimane, ricordarci che la bellezza non finisce, spazzare via il mare nella cucina e nel salotto, ridere che pure di questo siamo capaci, oltre che di tramonti.

Certamente il tramonto è una specialità come negarlo. Non si contano le dichiarazioni d’amore sul canale della Giudecca, ma anche a Vallaresso l’amore non scherza, vicino a casa mia, Venezia mia, è un profluvio di turisti che si baciano alle sette di sera, di donne che si sentono più belle per via della Salute e della luce obliqua prima della notte.
Il tramonto è una cosa nobile ed elegante, certo più dell’affogare – e dunque qualcosa pur dobbiam fare.

Si potrebbe, Venezia cara, inventare passerelle più alte, che ci facciano fare colazione sulle cime degli alberi, per poi guardare lontano, con il caffè da una parte e il cannocchiale dall’altra, le grandi navi finalmente alla deriva. Si potrebbero costruire paratie di ottone luccicante, ma pure d’oro che ci importa, a tutelare le porte dei nostri secondi piani, potremmo inventare palafitte per i libri delle nostre biblioteche, e trampoli per i nostri librai preferiti.  Per esempio, chi sa come sta il titolare del mio covo preferito, agli Assassini. 

Dopo un po’ di colazioni sulla cima degli alberi, io ambirei a quello di Santa Margherita, la marea si sarà ritirata, nelle calli troveremo i resti di questa passione non richiesta, ma il sole sarà alto, non si può stare sempre a tramontare, non ti pare, le cose ricominceranno, nuove poltrone per il soggiorno la sera, nuovi tappeti per i gatti di inverno, nuove finestre aperte. Tutto passa Venezia mia, ne abbiamo viste di peggio.

( su, ora ascolta qui )

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...